Coronavirus: le ultime disposizioni - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

archivio notizie - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Coronavirus: le ultime disposizioni

 

Da mercoledì 19 gennaio in Emilia-Romagna autotesting per inizio e fine isolamento per chi ha già ricevuto la terza dose di vaccino anti-Covid ed è asintomatico. Info sul portale della Regione Emilia-Romagna


L'Ordinanza del Ministro Speranza del 7 gennaio scorso colloca la Regione Emilia-Romagna in zona gialla da lunedì 10 gennaio. Entrano in entrano in vigore le nuove misure introdotte dal Governo che estendono l’obbligo della certificazione verde rafforzata. Prorogato al 31 marzo lo stato di emergenza

Tabella delle attività consentite in zona gialla


E' in vigore il nuovo decreto legge del 30 dicembre 2021 sulle Misure urgenti per il contenimento della diffusione dell'epidemia da COVID-19 e le disposizioni in materia di sorveglianza sanitaria.

NOVITA' SULLA QUARANTENA a seguito di con contatto stretto con un positivo:

* Per coloro che hanno ricevuto la dose booster o effettuato la seconda dose o la guarigione dal COVID da meno di 4 mesi: viene introdotto il concetto di autosorveglianza con grande attenzione all'utilizzo della mascherina con durata di 5 giorni e, se non compaiono sintomi si esaurisce. Se compaiono sintomi si fa il tampone.
* Per coloro che hanno completato il ciclo primario da più di 4 mesi, ma non hanno fatto il booster: quarantena ridotta a 5 giorni con tampone negativo alla fine.
* Regole invariate per i non vaccinati: quarantena di 10 gg+ tampone negativo oppure 14 gg senza tampone

NOVITA' SULL'ISOLAMENTO a seguito di una positività riscontrata al tampone molecolare o antigenico

* Per coloro che hanno ricevuto la dose booster o effettuato la seconda dose da meno di 4 mesi: riduzione dell'isolamento a 7gg + tampone negativo
* per tutti gli altri regole invariate: isolamento 10gg + tampone negativo

Il 29 dicembre il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto-legge che estende l'uso del green pass rinforzato dal 10 gennaio 2022 a: alberghi e strutture ricettive; feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose; sagre e fiere; centri congressi; servizi di ristorazione all’aperto; impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici; piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto; centri culturali, sociali e ricreativi per le attività all’aperto, accesso e utilizzo dei mezzi di trasporto compreso il trasporto pubblico locale o regionale.


Il Decreto Festività adottato dal Consiglio dei Ministri il 23 dicembre 2021, in vigore dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, ha introdotto ulteriori misure di protezione per il contrasto del contagio. Ecco le principali novità:

MASCHERINA

Scatta l'obbligo di indossarla anche all'aperto, in tutta Italia. Sarà richiesto l'uso di mascherina FFP2 sui mezzi di trasporto a lunga percorrenza, sui mezzi del trasporto pubblico locale, in cinema, teatri, musei, eventi sportivi al chiuso e negli stadi. In questi luoghi sarà anche vietato consumare cibi e bevande.

GREEN PASS
Dal 1° febbraio la durata del green pass scende a 6 mesi. L'orientamento delle autorità sanitarie è quello di effettuare il richiamo (booster) già dopo 4 mesi e non gli attuali 5. Un provvedimento in tal senso verrà definito già nelle prossime ore.

Il green pass rafforzato sarà necessario anche per accedere a musei, mostre, parchi tematici e di divertimento, centri sociali, sale gioco, sale scommesse, sale bingo; ristorazione al chiuso anche al banco.
Il green pass base sarà necessario per accedere ai corsi di formazione privati in presenza.
Per tutti i dettagli sul Green Pass leggi la notizia dedicata

EVENTI
Fino al 31 gennaio 2022 saranno vietati feste ed eventi in piazza e resteranno chiusi i locali da ballo e le discoteche.

RSA
L'accesso sarà consentito solo alle persone che abbiano completato il ciclo vaccinale con terza dose, oppure che abbiano effettuato 1 o 2 dosi e siano risultate negative a tampone.


LA CAMPAGNA VACCINALE DI MASSA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Il piano vaccinale fissato a livello nazionale prevede diverse fasi di attuazione, con interessamento graduale della popolazione in riferimento a priorità di età, patologia e attività essenziale per la collettività.

Tutti i dettagli e le modalità nella pagina vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it

ULTIMI AGGIORNAMENTI:
- Nuovo Hub vaccinale a Casalecchio di Reno: 
dal 21 dicembre 2021 in via Guido Rossa 1 (zona industriale di via del Lavoro)
- Vaccino bambine/i 5-11 anni: aperte le prenotazioni dal 13 dicembre su tutti i canali CUP, somministrazioni dal 16 dicembre
- Dal 1° dicembre 2021 prenotazioni terze dosi per over 18: per chi ha maturato 5 mesi dal completamento del ciclo vaccinale, su tutti i canali CUP

Visita la nostra sezione dedicata


TAMPONI
Il punto tamponi del Distretto Reno-Lavino-Samoggia, nato da un accordo tra il Distretto Sanitario e il Comune di Zola Predosa, ha sede in via Toscana 2 a Zola Predosa, anche per rispondere alle positività in ambito scolastico.
Leggi la notizia


LE MISURE DI SOSTEGNO ECONOMICO A IMPRESE E LAVORATORI

 

In questa sezione (in continuo aggiornamento) sono contenute le principali misure a sostegno di imprese e lavoratori del territorio della Città metropolitana di Bologna che Governo, Regione Emilia-Romagna o altre realtà hanno attivato per far fronte all'emergenza Coronavirus.


LINK UTILI:
Tutti gli aggiornamenti sul sito della Regione Emilia-Romagna
Tutti gli aggiornamenti sul sito di Città Metropolitana di Bologna
Report sui casi positivi nel sito dell'azienda USL Bologna
Test sierologici, tamponi, percorsi di screening
Campagna vaccinale Regione Emilia-Romagna
Norme igienico sanitarie 
I principali provvedimenti nazionali pubblicati dall'inizio dell'emergenza sanitaria
Percorso normativo


Pubblicato il 
Aggiornato il