Coronavirus: anche a Casalecchio #laculturanonsiferma - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

archivio notizie - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Coronavirus: anche a Casalecchio #laculturanonsiferma

 

Nel lungo periodo di chiusura al pubblico dei luoghi della cultura imposta dalla necessità di contenere la diffusione del Coronavirus, #laculturanonsiferma e si sposta online, con proposte e iniziative nuove per mantenere i contatti con la cittadinanza costretta a rimanere in casa.


#CasadellaConoscenzanonsiferma

La Casa della Conoscenza – Biblioteca C. Pavese, anche dopo la riapertura al pubblico con orari e servizi limitati dal 12 maggio (tutte le scadenze per la restituzione dei documenti in prestito sono sospese fino al 15 giugno 2020), mantiene e rinforza i propri canali online.

EmiLib – MediaLibraryOnLine
È sempre possibile iscriversi alla biblioteca digitale con piattaforma di prestito online gratuita, da cui si possono scaricare e-book, leggere quotidiani e riviste da tutto il mondo, ascoltare audiolibri e musica, reperire risorse open in rete e tanto altro ancora.
Dai primi di marzo, quando è stata lanciata la campagna di promozione, la Biblioteca Cesare Pavese ha iscritto oltre 200 utenti, un numero tra i più alti dell’intera città metropolitana, che porta a quasi 1.200 gli iscritti complessivi. Molti dei nuovi iscritti sono ragazzi e ragazze delle scuole medie: la biblioteca ha infatti mantenuto attiva la comunicazione con i docenti delle scuole di Casalecchio di Reno e fornisce supporto alla didattica, ad esempio con la predisposizione e l’invio a insegnanti e ragazzi di diverse bibliografie di materiale disponibile su EmiLib.

Letture per i più piccoli e immagini storiche sulla pagina Facebook...
Sulla pagina Facebook di Casa della Conoscenza – Biblioteca "Cesare Pavese" vengono postate regolarmente pillole video con letture animate per i più piccoli, curate dai lettori volontari che animano gli appuntamenti di “Nati per Leggere” e da altri amici della Biblioteca, e le immagini storiche di "#iorestoacasa e (ri)scopro Casalecchio", tratte dall'archivio fotografico della Biblioteca e commentate per seguire l'evoluzione nel tempo di luoghi significativi della città.

... poesia dorsale su Instagram
Resta attiva anche la pagina Instagram di Casa della Conoscenza, con gli accostamenti originali di #poesiadorsale che si spostano dagli scaffali della Biblioteca a quelli delle case di bibliotecari e utenti, e ulteriori iniziative in arrivo tramite questo canale.

Bibliografie online, video, letture digitali
Sulla sezione dedicata alla Biblioteca del sito del Comune vengono pubblicate e aggiornate regolarmente bibliografie tematiche, a oggi 150, a cui si aggiungono le bibliografie per bambine/i e ragazze/i divise per fasce di età e argomenti.
Il canale Youtube di Casa della Conoscenza contiene le registrazioni video di ben 130 iniziative svoltesi in Piazza delle Culture da maggio 2017 a oggi, e ospiterà le presentazioni e le conferenze in streaming previste per Il Maggio dei Libri.

Gruppo di lettura virtuale
Il Gruppo di lettura "I Sognalibro" della Biblioteca C. Pavese continua i suoi incontri in videoconferenza, a partire da mercoledì 8 aprile: per partecipare scrivere a cbergamini@comune.casalecchio.bo.it.


Teatro Laura Betti: #iorinuncioalrimborso

Gli spettacoli di tutte le stagioni 2019/20 del Teatro Laura Betti, non effettuati per le chiusure imposte dal Coronavirus, sono annullati.
Le modalità di rimborso per gli spettacoli non fruiti da spettatori e abbonati saranno definite a termine stagione, ma in molti hanno comunicato la decisione di rinunciare al rimborso del biglietto, come gesto di affetto e fiducia per il teatro e tutto il settore dello spettacolo in questa situazione senza precedenti: è possibile aderire alla campagna #iorinuncioalrimborso lanciata da ATER Circuito Regionale Multidisciplinare inviando una breve mail a rimborsi@ater.emr.it con oggetto "rinuncia al rimborso", in cui indicare il proprio nome e cognome, l'abbonamento o il biglietto acquistato e per quale teatro.

In attesa della possibilità di riaprire le proprie porte, il Teatro comunale Laura Betti, insieme agli altri teatri di ATER Circuito Regionale Multidisciplinare, ha mantenuto a distanza il rapporto con il proprio pubblico promuovendo #teatridivicinanza: uno storytelling di memoria condivisa da costruire invitando spettatori, attori, operatori e tecnici a inviare ricordi, storie, ritualità, incontri, visioni legate alle loro esperienze teatrali del passato.
I contributi in formato testo, video o audio più interessanti inviati fino al 30 aprile costituiranno un "piccolo repertorio portatile per riconoscersi" alla riapertura dei teatri: verranno pubblicati sul blog https://teatridivicinanza.wordpress.com/ e saranno inviati agli attori di ATER per essere trasmessi su Lepida TV e nella prossima stagione del teatro, con lo scopo di rielaborare insieme questo tempo strano di sospensione.


Spazio Eco, spazio virtuale

Il centro giovanile Spazio Eco ha dovuto chiudere i suoi spazi fisici, ma l'équipe educativa di Open Group che gestisce la struttura si è riorganizzata per trasformarlo in uno spazio virtuale ricreativo-aggregativo attraverso la rete digitale, e così mantenere un contatto con le ragazze e i ragazzi costrette e costretti a casa e più in generale con gli adolescenti del territorio, attraverso una serie di attività.

Punto di ascolto individuale e Piazza virtuale
Da martedì 31 marzo 2020 l'apertura settimanale degli spazi viene sostituita da una apertura virtuale per 8 ore alla settimana, tutti i lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30: ragazze e ragazzi avranno la possibilità di usufruire di un punto di ascolto individuale tramite la pagina Facebook, su Whatsapp (335.7815501) e su Skype (centrogiovanile@spazioeco.it), canali che potranno essere utilizzati anche per colloqui e incontri in gruppo tra adolescenti e educatori.
A partire dal 3 giugno, lo sportello virtuale sarà attivo soltanto il lunedì e il giovedì dalle 16.30 alle 18.30.

"Eco in Lab" virtuale
I laboratori tematici a cadenza mensile di "Eco in Lab" si trasformano in attività online, attraverso due video tutorial ogni settimana. Dopo il laboratorio "Cura del Corpo" svoltosi in aprile, per avvicinarsi al mondo della cosmetica naturale, a maggio è la volta di "Cirque Challenge Nomination", una serie di esercizi di acrobazia che portano ragazze e ragazzi a mettersi in gioco incontrando e sfidando altre e altri a ripeterli, per confrontarsi con le proprie capacità e i propri limiti.
E se avete perso una lezione, nessun problema: le ritrovate tutte nel nuovissimo canale Youtube di Spazio Eco!

Concorso narrativo e fotografico "#ioinquarantena"
Dal 10 aprile al 15 maggio 2020 i partecipanti potranno inviare racconti, poesie o riflessioni o caricare fotografie legate alla propria esperienza di isolamento di queste settimane. L’obiettivo è stimolare la descrizione di emozioni, pensieri e sentimenti legati a questo periodo difficile, che mette alla prova la capacità individuale di rinnovare il quotidiano, utilizzando le parole e la fotografia in quanto "scrittura con la luce", per incidere positivamente sulla salute fisica e psicologica.
La partecipazione è aperta a scrittori e fotografi non professionisti fino ai 30 anni di età. Ogni testo non deve superare i 1.000 caratteri; si può partecipare con un massimo di 5 testi e/o di 3 immagini (da accompagnare con una didascalia).
Una giuria di esperti sceglierà i tre prodotti migliori per ogni categoria, che verranno premiati con buoni spesa: 60 euro per il primo premio, 40 euro per il secondo premio e 20 euro per il terzo.
Informazioni e regolamento del concorso di scrittura
Informazioni e regolamento del concorso di fotografia

Street Art Contest
In collaborazione con l’Amministrazione comunale, dal 5 maggio al 2 giugno 2020 è aperto un concorso aperto a giovani writer, disegnatori e fumettisti per la riqualificazione delle bacheche di Piazza Beccari, accanto al supermercato Coop Alleanza 3.0 di via Marconi.
I partecipanti sono chiamati a presentare una o più bozze grafiche; uno dei criteri di valutazione da parte della giuria di qualità sarà la sintonia con il contesto che circonda le bacheche (100x120 cm), in particolare con la panchina rossa simbolo della campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, inaugurata dal Comune lo scorso 23 novembre. I migliori lavori saranno realizzati in giugno da autrici e autori, con la supervisione esperta dell’artista Raffaele Posulu.

Cucina e corsi
La Cucina, elemento costitutivo di Spazio Eco, in attesa della riapertura all'aperto da mercoledì 3 giugno ma fornisce tramite sito e social "Cibo per la mente", con consigli settimanali di letture e visioni collegate alle ricette per i piatti a esse collegati, e per approfondimenti culinari su lotta allo spreco di alimenti e utilizzo di prodotti biologici, equosolidali e a km 0.
Anche i numerosi corsi della stagione 2019/20 sono sospesi per la quarantena, ma alcuni di essi (fumetto per ragazzi, percussioni, zumba fitness) offrono la possibilità di continuare a imparare da casa, con modalità rese note dagli organizzatori a iscritte e iscritti.

Le recensioni del lunedì
Ogni lunedì sulla pagina Facebook di Spazio Eco suggerimenti e recensioni dal mondo del fumetto, che possano diventare per ragazze e ragazzi proposte di lettura e/o di visione su cui poi confrontarsi – e anche da scegliere insieme con sondaggi tramite Instagram Stories.

Per informazioni:
335.7815501 – centrogiovanile@spazioeco.itwww.spazioeco.it


"In un periodo" dichiara Simona Pinelli, assessore a Cultura e Nuove Generazioni "dove cultura e turismo sono tra i settori più duramente colpiti dall’emergenza Coronavirus, le tante attività che la Biblioteca Cesare Pavese sta portando avanti dimostrano come le biblioteche e altri luoghi di cultura non sono solo luoghi 'fisici’, in cui comunque speriamo di tornare presto, ma sono anche centri di produzione, conservazione e diffusione del sapere, della conoscenza, dell’apprendimento. E, per nostra fortuna, la cultura non ha bisogno di uno spazio reale, la cultura entra nelle case, nelle menti e nei cuori in mille altri modi: attraverso la parola, il pensiero, la lettura, l'ascolto, e via andando".


#laculturanonsiferma in tutta la Città metropolitana di Bologna: scopri tutte le iniziative


Pubblicato il 
Aggiornato il