Pieghevole Casalecchio delle Culture - Maggio dei Libri 2019 - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

archivio notizie - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Pieghevole Casalecchio delle Culture - Maggio dei Libri 2019

 

Online sul sito e in distribuzione in questi giorni nei principali luoghi pubblici della città il pieghevole mensile di Casalecchio delle Culture dedicato al Maggio dei Libri 2019, con le iniziative nel mese (e fino al 6 giugno) in Casa della Conoscenza e in altri luoghi della città per la campagna nazionale per la promozione della lettura ideata dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali al quale il Comune di Casalecchio di Reno aderisce.

Il Servizio Casalecchio delle Culture, che coordina le iniziative, ha individuato come filo conduttore il concetto del "cammino", il passo lento e meditato che accomuna il viandante e il lettore, il tempo consapevole dell'incontro e della scoperta del territorio, che potrete ritrovare nei diversi aspetti in molti dei 45 appuntamenti dal 30 aprile al 6 giugno, quasi tutti gratuiti e con scuole e nuove generazioni protagonisti. Ma il cammino è anche imprevisto e sosta forzata, quel sentiero di collaborazione interrotta tra la comunità casalecchiese e Davide Montanari, amante del passo consapevole e attento, alla cui memoria dedichiamo il Maggio e due iniziative specifiche il 3 e 4 maggio.
In relazione ai temi suggeriti dalla campagna nazionale 2019, ci si è inoltre concentrati su "Desiderio e genio. A 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci" – e infatti ricordiamo Carlo Pedretti (1928-2018), nativo di Casalecchio di Reno e massimo esperto della vita e delle opere di Leonardo, a cui il 2 maggio viene dedicata l'Area Studio al primo piano di Casa della Conoscenza.

Davide Montanari è stato funzionario per i servizi culturali del Comune di Casalecchio di Reno dal 1° ottobre 2005, dopo aver prestato servizio presso i Comuni di Baricella e Crevalcore. Dal 2006 al 2017 è stato Direttore dell'Istituzione Casalecchio delle Culture e successivamente responsabile del Servizio Casalecchio delle Culture. Davide ha fornito un contributo originale e qualificato alla progettazione del sistema culturale del nostro territorio. È stato un prezioso animatore e interlocutore delle realtà associative e del volontariato casalecchiese. Appassionato esploratore del nostro tempo, amante della natura e camminatore instancabile, convinto che la conoscenza e la bellezza possono combattere l’impoverimento delle relazioni sociali e favorire la crescita e la coesione di una comunità. È morto improvvisamente il 29 aprile 2018, a 53 anni, durante nel corso di un sopralluogo per preparare un'escursione nell'Appennino pistoiese.
 


Pubblicato il 
Aggiornato il