Qualità dell'aria: misure emergenziali - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

archivio notizie - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Qualità dell'aria: misure emergenziali

 

A seguito dei controlli eseguiti da ARPAE, si era rilevato anche nel bolognese il superamento continuativo per 3 giorni (dal rilevamento di lunedì 7 gennaio a quello effettuato giovedì 10 gennaio) dei limiti delle polveri PM10.

Pertanto, a partire da venerdì 11 gennaio e fino a lunedì 14 gennaio compreso, sono in vigore le misure emergenziali nei comuni aderenti al PAIR della Regione Emilia-Romagna, a causa del perdurare di condizioni meteorologiche che favoriscono la concentrazione di inquinanti.
Da martedì 15 gennaio "bollino verde" di ARPAE: si ritorna alle limitazioni "standard" alla circolazione (i diesel euro 4 possono circolare), per tutte le misure antismog visita la pagina dedicata.


Misure emergenziali
Come da ordinanza, l'adozione delle misure emergenziali si collega all'avvenuto superamento continuativo di tre giorni del valore limite giornaliero di 50 microgrammi/m3 di PM10.

Esse prevedono nella fascia oraria dalle 8.30 alle 18.30, il blocco della circolazione dinamica per tutti i veicoli a motore.
Tali misure restano in vigore fino al giorno di controllo successivo.

Dai blocchi della circolazione sono esentati i seguenti veicoli:
1) con accensione comandata (benzina) omologati Euro 2 o successive (conformi direttive 91/542, 94/12 o successive );
2) con accensione spontanea (diesel) categoria M1, M2, M3, N1, N2, N3 omologati Euro 5 o successive (conformi direttiva 2005/55/CE B2 o successive );
3) ciclomotori e motocicli omologati Euro 1 e successive (conformi direttiva 97/24/CE e successive )

E’ inoltre previsto il divieto per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso.

Tali limitazioni emergenziali sono mantenute fino al rientro nel valore limite di qualità dell’aria per il PM10 sulla base delle comunicazioni di ARPAE.

 

Per conoscere tutte le misure emergenziali

Pubblicato il 
Aggiornato il