Piano Aria integrato regionale - misure antismog - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

archivio notizie - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Piano Aria integrato regionale - misure antismog

 

In vigore anche quest’anno – dal 1° ottobre 2018 al 31 marzo 2019 – le misure antismog previste dal Piano Aria Integrato Regionale (PAIR 2020) che, per i veicoli a benzina fino agli Euro 1 e i diesel fino agli Euro 4*, prevedono la limitazione alla circolazione nei centri abitati dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30 e, di norma, nella prima domenica del mese (domenica ecologica): 7 ottobre 2018, 4 novembre 2018, 2 dicembre 2018, 13 gennaio 2019, 3 febbraio 2019 e 3 marzo 2019. Le limitazioni sono sospese dal 1° al 6 gennaio 2019.
Nel territorio metropolitano le limitazioni riguardano i 10 Comuni dell’agglomerato urbano di Bologna (Argelato, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Castenaso, Granarolo dell’Emilia, Ozzano dell'Emilia, Pianoro, San Lazzaro di Savena e Zola Predosa) oltre a Bologna e Imola.

*NB Successivamente all'entrata in vigore dell'ordinanza comunale, l'8 ottobre scorso la Regione Emilia-Romagna ha deciso di estendere la possibilità di circolare anche ai diesel Euro 4: leggete la notizia sul sito di Piano Aria
Per consentire la circolazione a Casalecchio di Reno anche ai veicoli diesel Euro 4 dovrà quindi essere adottata una nuova ordinanza comunale sulla base di provvedimenti ufficiali della Regione.
 

Ulteriori indicazioni da rispettare:
il divieto di uso di biomasse legnose per il riscaldamento domestico con impianti di classe emissiva fino a 1 stella, inclusi i caminetti a legna aperti (al di sotto dei 300 m di altitudine e in presenza di impianto di riscaldamento alternativo)
* l'uso obbligatorio di pellet certificato
* la classe emissiva minima di 3 stelle per i nuovi impianti di riscaldamento a biomassa legnosa
Negli ultimi anni in tutti i territori interessati al problema smog si sta infatti concentrando sempre di più l'attenzione sulla combustione del legno, che inquina centinaia di volte in più rispetto a un impianto a metano.
Se non già disponibile, la classe emissiva dell'impianto può essere richiesta al produttore o accertata in sede di pulizia/prova fumi periodica.

Misure emergenziali
Quando si superano i limiti di PM10 per più giorni consecutivi,
scattano invece le misure emergenziali che entrano in vigore dal giorno dopo quello di controllo dei valori (lunedì o giovedì), fino al successivo giorno di controllo compreso.
In questi giorni alle limitazioni alla circolazione previste dal lunedì al venerdì, si aggiungono:
* il divieto di uso di biomasse per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione emissiva minore di 3 stelle (nel caso di 4 giorni giorni di superamento di PM10) o 4 stelle (in caso di 10 giorni o più consecutivi di superamento dei limiti di PM10)
* l’abbassamento del riscaldamento fino a un max di 19° nelle case e 17° in attività produttive e artigianali
* il divieto di combustione all'aperto
* il divieto di sosta con motori accesi
* il divieto di spandimento di liquami zootecnici senza tecniche ecosostenibili

Per sapere quando scattano e quali sono le misure emergenziali potete iscrivervi al servizio gratuito di alert sms (o mail) su www.cittametropolitana.bo.it/pianoaria

icona pdf 16px Scarica l'ordinanza n. 96/2018 Comune di Casalecchio di Reno, con la mappa dei percorsi consentiti e le deroghe

Consulta il sito web Liberiamo l'aria


Pubblicato il 
Aggiornato il