Puccini? È a Casalecchio - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Eventi - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Puccini? È a Casalecchio

ore 17.00 - Piazza delle Culture, Casa della Conoscenza (via Porrettana, 360)

Viaggio alla scoperta delle figure femminili pucciniane, attraverso la mediateca della Casa della Conoscenza.

Conferenza a cura di Marco Raspanti

Il lavoro di Giacomo Puccini, è stato contemporaneamente l'apice ed il canto del cigno di un mondo, quello dell'opera lirica, nato a fine '500 nei palazzi nobiliari fiorentini, e scomparso, di fatto, con la fine del compositore lucchese, nel 1924. Durante tutta la sua carriera, Giacomo Puccini ha legato il successo delle sue opere a personaggi femminili, con personalità sempre diverse, ma sempre spiccate. Dalla dolcissima Mimì di Bohéme fino all'algida Principessa Turandot, ognuna ha rappresentato una sfaccettatura dell'immenso caleidoscopio femminile.
Tosca, Butterfly, Minnie, Manon... sono solo alcuni dei personaggi che avremo modo di conoscere in questo incontro, che ci darà anche l'occasione di apprezzare tutto il materiale presente nella mediateca della Casa della Conoscenza.

Marco Raspanti, diplomato al conservatorio, dopo i primi anni di lavoro presso differenti orchestre sinfoniche come corno di fila, alterna tale ruolo a quello di divulgatore di cultura musicale, con particolare predilezione per quella operistica. Dal 2004 tiene corsi di avvicinamento all'opera lirica, accompagnando il cartellone del Teatro Comunale di Bologna. Conduce rassegne di visione delle versioni audiovideo più coinvolgenti di opere e grandi sinfonie. Ad oggi, affianca all'attività di docente di musica presso la scuola media, la conduzione di serate di approfondimento musicale, con un repertorio che spazia dall'800 ai giorni nostri, ed accompagnandosi al pianoforte.

Volantino

Diretta streaming sul canale Youtube di Casa della Conoscenza

All'interno del ciclo di conferenze Parliamo di donne a cura dell'Associazione Amici della Primo Levi, nell'ambito delle iniziative per la Festa della Donna 2019.

Pubblicato il 
Aggiornato il