Chi può votare - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Consultazioni elettorali  >  Referendum 20 - 21 settembre 2020  >  Chi può votare - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Chi può votare

Hanno diritto di voto:
- i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune che abbiano compiuto 18 anni entro il 20 settembre 2020,
- elettori residenti all'estero (A.I.R.E.),
- elettori residenti in Italia ma temporaneamente all'estero.

PARTICOLARI CATEGORIE DI ELETTORI

Elettori che possono votare a domicilio
Sono ammessi al voto domiciliare:
a) gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano
b) gli elettori affetti da gravissime infermità tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l'ausilio dei servizi previsti dall'art.29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 ( e cioè del trasporto pubblico che i comuni organizzano in occasione dei consultazioni per facilitare agli elettori disabili il raggiungimento del seggio elettorale).

L'elettore interessato deve fare pervenire all’Ufficio elettorale comunale, entro lunedì 31 agosto (termine non perentorio):
- una domanda di ammissione al voto domiciliare, a cui devono essere allegate:
- una copia della tessera elettorale,
- idonea certificazione sanitaria rilasciata da un medico preposto dell'AUSL che dovrà riportare le specifiche formulazioni normative: le condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali o la prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato.

Elettori affetti da gravi infermità
Gli elettori affetti da gravi infermità (i ciechi, gli amputati delle mani e gli affetti da paralisi o altro impedimento di analoga gravità) che necessitano nelle operazioni di voto dell'assistenza in cabina di un accompagnatore, possono:
1) individuare come accompagnatore un qualsiasi elettore della Repubblica;
2) richiedere all'Ufficio Elettorale del Comune l'apposizione sulla tessera elettorale di un particolare timbro (AVD) che eviterà loro di doversi munire di volta in volta, in occasione di ogni consultazione, dell'apposito certificato medico. La richiesta deve essere corredata di apposita  certificazione sanitaria, rilasciata dall'AUSL, attestante  l'impossibilità permanente ad esercitare autonomamente il diritto di voto. 

Orari Ausl per rilascio cerificati

Elettori che possono votare a domicilio
L'elettore interessato deve fare pervenire all’Ufficio elettorale comunale, entro lunedì 31 agosto (termine non perentorio):
- una domanda di ammissione al voto domiciliare, a cui devono essere allegate:
- una copia della tessera elettorale,
- idonea certificazione sanitaria rilasciata da un medico preposto dell'AUSL che dovrà riportare le specifiche formulazioni normative: le condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali o la prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato
- dichiarazione autocertificazione emergenza COVID ( da compilare e firmare dall'interessato e da ciascuno dei familiari conviventi. La presente dichiarazione deve essere prodotta anche all'AUSL in fase di richiesta di certificazione di cui sopra).

Modello dichiarazione COVID

 

Pubblicato il 
Aggiornato il