Affidamento o dispersione delle ceneri - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Servizi demografici  >  Stato Civile  >  Affidamento o dispersione delle ceneri - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Stato Civile

Affidamento o dispersione delle ceneri



Dopo la cremazione le ceneri di una persona defunta vengono conservate in un'apposita urna nel cimitero (mediante sistemazione in tombe, loculi, cappelle, ecc..) oppure possono essere affidate o disperse.

Affidamento delle ceneri
Le ceneri possono essere affidate a un familiare del defunto che le deve custodire presso la propria abitazione. Se l'abitazione si trova nel Comune di Casalecchio di Reno è necessaria l'autorizzazione rilasciata dall'Ufficiale dello Stato Civile del Comune.

I documenti da presentare sono:

- domanda e autodichiarazione
- atti e dichiarazioni comprovanti la volontà del defunto: testamento o testamento olografo o dichiarazione resa nell'ambito dell'iscrizione ad associazione che tra i propri scopi ha quello della cremazione o dichiarazione resa dai familiari (1),
- 2 (due) marche da bollo da Euro 16,00.

Dispersione delle ceneri
La dispersione delle ceneri può avvenire nei seguenti luoghi:
* in area appositamente individuata all'interno del cimitero del Comune di Casalecchio di Reno,
* in area privata, aperta e con il consenso del proprietario,
* in natura (mare, lago, fiume) nei tratti liberi da imbarcazioni e manufatti.


E' necessaria l'autorizzazione rilasciata dall'Ufficiale dello Stato Civile del Comune di Casalecchio di Reno se:
* il decesso è avvenuto nel Comune di Casalecchio di Reno,
* il defunto, al momento del decesso, era residente a Casalecchio di Reno ed il decesso è avvenuto in un Comune non appartenente alla Regione Emilia Romagna,
* in caso di ceneri conservate nel cimitero del Comune di Casalecchio di Reno.


I documenti da presentare sono:
- domanda e autodichiarazione
- atti e dichiarazioni comprovanti la volontà del defunto: testamento o testamento olografo o dichiarazione resa nell'ambito dell' iscrizione ad associazione che tra i propri scopi ha quello della cremazione o dichiarazione resa dai familiari (1),
- 2 (due) marche da bollo da Euro 16,00.


(1) E' possibile procede all'affidamento e alla dispersione delle ceneri a condizione che il defunto abbia espresso, in vita, la volontà in tal senso e che risulti da :
* testamento;
* dichiarazione autografa (da pubblicarsi come testamento olografo);
* dichiarazione resa e sottoscritta nell'ambito dell'iscrizione ad associazione legalmente riconosciuta che abbia tra i propri fini quello della cremazione dei cadaveri;
* dichiarazione resa di fronte ad un pubblico ufficiale con sottoscrizione appositamente autenticata, dai familiari che riferiscono la volontà verbale manifestata in vita dal defunto di essere disperso, il luogo della dispersione e la persona incaricata.

I "familiari" che possono rendere questa dichiarazione sono:
* il coniuge, se esistente, unitamente ai parenti di primo grado (figli e genitori del defunto);
* in assenza del coniuge e dei parenti di primo grado, il parente più prossimo (in caso di concorrenza di più parenti nello stesso grado, da tutti gli stessi).

Per presentare la domanda o per avere informazioni occorre prenotare un appuntamento.

Prenota ora un appuntamento

Pubblicato il 
Aggiornato il