Riconoscimento della cittadinanza italiana jure sanguinis - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Servizi demografici  >  Stato Civile  >  Cittadinanza  >  Riconoscimento della cittadinanza italiana jure sanguinis - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::


Cittadinanza italiana
Riconoscimento della cittadinanza italiana per discendenza (jure sanguinis)


 

Il cittadino straniero con origini italiane (cioè discendente di italiani emigrati all’estero che non hanno perduto la cittadinanza italiana) e residente in Italia (cioè iscritto nell’anagrafe della popolazione), può chiedere al Comune di residenza il riconoscimento della cittadinanza italiana.

Documenti da presentare:

1. domanda di riconoscimento della cittadinanza italiana - modulo domanda
2. estratto dell'atto di nascita dell'avo italiano emigrato all'estero rilasciato dal Comune italiano di nascita
3. atti di nascita, con la traduzione ufficiale in lingua italiana, del richiedente e di tutti i suoi discendenti in linea retta
4. atto di matrimonio dell'avo italiano emigrato all'estero (se avvenuto all'estero con la traduzione ufficiale in lingua italiana)

5. atti di matrimonio dei suoi discendenti, in linea retta, compreso quello dei genitori del richiedente
6. certificato rilasciato dalle competenti Autorità dello Stato estero di emigrazione, con traduzione ufficiale in lingua italiana, attestante che l'avo italiano emigrato dall'Italia non ha acquistato la cittadinanza dello Stato estero di emigrazione prima della nascita dell'ascendente del richiedente 
7. certificato rilasciato dalla competente Autorità consolare italiana attestante che né gli ascendenti in linea diretta né il richiedente la cittadinanza italiana vi abbiano mai rinunciato.
8. 1 marca da bollo da Euro 16,00 per la domanda.

Attenzione: i certificati rilasciati da Autorità straniere devono essere redatti su carta semplice ed opportunamente legalizzati, salvo che non sia previsto l'esonero dalla legalizzazione in base a convenzioni internazionali ratificate dall'Italia. Questi documenti devono avere la traduzione ufficiale in lingua italiana.

Il provvedimento di riconoscimento o meno della cittadinanza italiana viene adottato dall'autorità competente entro 180 giorni dal ricevimento della domanda.

Per presentare la domanda o per avere informazioni occorre prenotare un appuntamento.

Prenota ora un appuntamento

Pubblicato il 
Aggiornato il