Dichiarazione di nascita - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Servizi demografici  >  Stato Civile  >  Dichiarazione di nascita - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Stato Civile

Dichiarazione di nascita


La dichiarazione di nascita può essere fatta:

* entro 3 giorni presso la direzione sanitaria dell'ospedale o della casa di cura in cui è avvenuta la nascita;
* entro 10 giorni presso l'Ufficio dello Stato Civile del Comune in cui è avvenuta la nascita o in quello del Comune di residenza dei genitori. In questo caso occorre prenotare un appuntamento con l'Ufficio dello Stato Civile del Comune di Casalecchio di Reno.

Attenzione: se i genitori non risiedono nello stesso Comune, salvo diverso accordo tra di loro, la dichiarazione va fatta presso il Comune di residenza della madre.

Se la dichiarazione è fatta dopo più di 10 giorni dalla nascita, l'Ufficiale dello Stato Civile può riceverla solo se vengono espressamente indicate le ragioni del ritardo. Del ritardo viene in ogni caso data segnalazione al Procuratore della Repubblica.
I giorni vanno contati a partire dal giorno successivo alla nascita. Se il decimo o il terzo giorno sono festivi, la scadenza viene spostata al primo giorno non festivo successivo.

Se i genitori sono sposati la dichiarazione di nascita può essere fatta da uno o da entrambi i genitori

Se i genitori non sono sposati la dichiarazione di nascita può essere fatta da:
* la sola madre che intende riconoscere il figlio
* il padre e la madre insieme se entrambi intendono riconoscere il figlio,
* il solo padre se la madre non intende essere nominata.

La donna che decide di non essere nominata come madre del neonato deve manifestare la sua volontà all'ostetrica che le presta assistenza medica oppure, prima del parto, deve riferire la sua scelta all'assistente sociale della clinica ostetrica. In questo caso la donna non compie un reato ma, al contrario, tutela il neonato e se stessa.


Documenti da presentare:

* documento di identità o riconoscimento valido del dichiarante;
* attestazione di nascita rilasciata dal medico o dall'ostetrica che ha assistito al parto;
* ovvero, nel caso in cui la nascita non sia avvenuta in ospedale, l'attestazione di constatazione di avvenuto parto, rilasciato dall'ostetrica che ha constatato la nascita.

Per i cittadini stranieri la dichiarazione di nascita avviene con le stesse modalità. per stabilire il cognome e il nome da attribuire al neonato, si applicano le leggi dello stato di appartenenza dei genitori, in base a quanto da loro dichiarato.


I genitori stranieri, non titolari di carta d'identità, devono esibire il passaporto e se non conoscono la lingua italiana devono essere accompagnati da un interprete.


Per presentare la domanda o per avere informazioni occorre prenotare un appuntamento.

Prenota ora un appuntamento

Pubblicato il 
Aggiornato il