Casalecchio più sostenibile - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Territorio e cura della città  >  Lavori Pubblici - Adopera srl   >  Casalecchio più sostenibile - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Casalecchio di Reno più sostenibile

Nuova illuminazione pubblica e riqualificazione energetica edifici
Nel mese di dicembre 2017 è stato firmato il nuovo contratto di gestione e manutenzione della pubblica illuminazione e degli impianti energetici degli edifici comunali che il Comune di Casalecchio di Reno ha affidato, tramite la propria società patrimoniale Adopera Srl, a Rekeep (nuovo nome di Manutencoop Facility Management), principale gruppo italiano attivo nell’integrated facility management e capogruppo del raggruppamento di imprese, costituito anche da Engie e Sgargi, che si è aggiudicato la gara bandita dall’Amministrazione.

Benefici economici e ambientali complessivi 
Il contratto, dal valore complessivo annuo di circa 1,5 milioni di euro più Iva, è stato affidato a Rekeep con la formula del partenariato pubblico-privato: una soluzione contrattuale a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni che consentirà al Comune, da un lato, di risparmiare oltre il 17,35% rispetto alla spesa storica annua per i due servizi, pari a circa 4,75 milioni di euro Iva esclusa nell’arco dell’intera durata del partenariato, dall’altro lato, di assicurarsi interventi di riqualificazione per 3,5 milioni di euro più Iva che saranno totalmente a carico del Concessionario privato.
Il Concessionario, infatti, che gestirà l’illuminazione e gli impianti energetici per 15 anni, rientrerà dell’investimento iniziale grazie a quota parte della maggiore efficienza garantita agli impianti dagli interventi di riqualificazione.
Sotto il profilo energetico, si produrrà complessivamente un taglio ai consumi del 24,24%, pari a 215,63 TEP/anno ovvero quello che si conseguirebbe spegnendo circa 174 caldaie da appartamento per 1 anno, mentre, in termini ambientali, le minori emissioni di CO2 in atmosfera (- 516 tonnellate di CO2/anno) avranno per l’aria di Casalecchio un beneficio pari a quello che si otterrebbe piantando 737 nuovi alberi.

Nuova illuminazione pubblica stradale a LED
Verranno sostituiti tutti i 5.500 punti luce della città con la nuova tecnologia a LED. I lavori hanno preso il via a febbraio 2018 con una prima fase che ha riguardato la maggior parte dell’illuminazione pubblica all’interno dei parchi cittadini e lungo le piste ciclabili presenti nelle aree verdi.
Nel mese di luglio 2018 è iniziata la seconda e più corposa fase degli interventi che prevede la sostituzione dei punti luce di tutta l’illuminazione stradale, con completamento previsto entro la fine del 2018, secondo una pianificazione che punta a ridurre i possibili disagi per i cittadini. 
Oltre ai punti luce a LED, verranno adeguati o sostituiti i quadri di alimentazione delle linee in modo da averne il controllo in remoto e saranno sostituite circa 5 km di linee elettriche.
La nuova illuminazione pubblica prevede un investimento a carico del Concessionario privato di oltre 2 milioni e 100 mila euro (Iva compresa),  un risparmio annuale di 178 TEP e una riduzione pari a 404 tonnellate di CO2 immessa in atmosfera.

Queste le prossime vie interessate dalla sostituzione con LED dell'illuminazione stradale:
Dal 12 febbraio a fine lavori – parcheggio Municipio, via Cilea e vie limitrofe.
I lavori di installazione possono richiedere divieti di sosta temporanei.
L'installazione dei nuovi LED è già stata completata nelle vie Aldo Moro, Lavoro, Pertini, Cristoni, Berlinguer, don Carlo Marzocchi, Isonzo (area Nike), Colle Ameno, Sabotino, Col di Lana, via Vivaldi e via Fattori (incluse zone limitrofe), via Cimarosa (tra i civici 10 e 14), via del Lavoro e Zona Industriale (20-26 agosto), via Belvedere e via da Vinci (23-24 agosto), via Ronzani (28 agosto), nella zona di Unipol Arena (29-31 agosto), in alcuni tratti di via Porrettana (10-14 settembre), in via Bazzanese, via Boccherini e via Tizzano e nella zona di San Biagio (seconda metà di ottobre), zona Marullina e via Ronzani (fine ottobre), via del Lavoro angolo via Bazzanese (14 novembre), vie Canale, Municipio, Ercolani, A.Costa (16 novembre), IV Novembre, Risorgimento, Battisti e Giordani (19 novembre), Malta, Curiel, Musolesi e Bandiera (seconda metà novembre), parcheggio via Canonica, lato Canale (fine novembre 2018), via Fermi. Nella seconda metà di gennaio: il passaggio pedonale sotto il ponte del fiume Reno (vialetto Egano Lambertini), via Carracci, in via Bastia, in via Canonica e via Corsica, in via Chierici, via Cerioli e via Ercolani, in Via Belvedere sino all'incrocio con via Peli (16 maggio 2019).

Miglioramento sistema per la segnalazione guasti illuminazione pubblica
Con il nuovo contratto viene migliorato il sistema per la segnalazione di guasti o disservizi della pubblica illuminazione. Contattando il numero verde 800.58.33.37 gestito ora da Rekeep e lasciando la propria e-mail o il proprio numero di cellulare ciascun utente sarà infatti avvisato, via mail o via sms, della presa in carico della segnalazione (con l’assegnazione di un codice identificativo) e dell’avvenuta riparazione del guasto. 

Riqualificazione energetica edifici e impianti sportivi scolastici
Contemporaneamente agli interventi sull'illuminazione pubblica stradale, tra giugno e agosto 2018 – sfruttando il periodo di chiusura estiva delle scuole – si sono svolti anche lavori di riqualificazione energetica in 14 edifici scolastici e negli impianti sportivi ad essi collegati (2 piscine e 6 palestre), entro un programma che coinvolge complessivamente 31 edifici comunali.
Gli interventi più rilevanti hanno riguardato le scuole secondarie di primo grado Moruzzi e Galilei e i plessi scuola primaria XXV Aprile/infanzia Caravaggio e scuola primaria Viganò/infanzia Dozza, con la sostituzione di 1.058 mq di infissi e l'installazione di boiler con pompa di calore per la produzione di acqua calda sanitaria e pompe di calore per il riscaldamento dell'acqua delle due piscine. L'investimento per gli interventi in questi 4 istituti scolastici è pari ad oltre 1 milione di euro e consentirà, per ogni edificio, un risparmio medio annuo di 4,81 TEP e l’emissione di circa 14,4 tonnellate di CO2 in meno.
Sempre nel mese di agosto, inoltre, in coincidenza con la chiusura estiva al pubblico, sono stati svolti lavori di riqualificazione dell'impianto di riscaldamento/raffrescamento di Casa della Conoscenza.
In generale, le attività di riqualificazione energetica sugli edifici comunali sono tese a migliorare la coibentazione dei fabbricati, riducendo, quindi, la dispersione di energia e garantendo un miglior comfort ambientale, integrandosi con gli importanti interventi già eseguiti dall'Amministrazione nell'ambito dei contratti precedenti. Sarà, infatti, necessario rinnovare solo 9 sulle 37 caldaie a servizio degli immobili comunali. Verranno realizzati lavori di isolamento delle facciate per 1.035 metri quadrati e delle coperture per 1.787 metri quadrati. Il complesso degli interventi si concluderà entro l’autunno 2019.

Il progetto in 3 minuti di video

Pubblicato il 
Aggiornato il