La Chiusa - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Vivere Casalecchio  >  Casalecchio nella storia  >  Storia di Casalecchio di Reno  >  La Chiusa - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

 

antica stampa


Storia approfondimenti

La Chiusa


Casalecchio, la Chiusa, il Canale
Quella di Casalecchio è la più antica opera idraulica nel mondo ancora in funzione ed utilizzata in maniera continua
ed ininterrotta. La Chiusa ed il Canale di Reno, attraverso i secoli hanno saputo rinnovare ed adeguare le loro funzioni alle mutate esigenze dell'economia e dell'ambiente.....( continua)...

 

Quando venne scavato il canale e costruita la Chiusa
La Chiusa ed il Canale non nascono così, anzi: in origine sono ben più modesta cosa, ma gli imprenditori bolognesi, con senso pragmatico, ne capiscono immediatamente le potenzialità.....( continua)...

 

Riparazioni e miglioramenti alla Chiusa e al Canale
In questi anni di battaglie e disordini interni, il Governo cittadino riusciva a mandare avanti una normale attività amministrativa, progettando e realizzando opere di grande respiro e, fra queste, un continuo miglioramento e riadattamento delle opere idrauliche di Casalecchio.....( continua)...

 

Miglioramenti successivi ai lavori del Vignola
Nel novembre del 1617 vi fu una piena rovinosa. Si dissestò il tavolato in rovere della Chiusa, ma l'acqua del fiume passò anche sopra ai Muri, sovraccaricando il Canale. I Muri crollarono in due punti ed il Canale rimase a secco. Mentre del restauro della Chiusa si occupò l'ing. Vincenzo Sassi, la riparazione dei Muri fu affidata a Pietro fiorini (1539 - 1629) che era il miglior architetto allora operante a Bologna.....( continua)...

 

Vicende della Chiusa e del Canale nel Secolo XVIII
Nel sec. XVIII i grandi lavori di sistemazione della Chiusa e del Canale possono considerarsi conclusi; continua però la quotidiana opera di manutenzione, con qualche correzione, aggiustamento, miglioramento.....( continua)...

 

Chiusa e Canale nell'epoca napoleonica
All'inizio del sec. XIX, anche la Chiusa ed il Canale di Reno risentirono del generale clima di riforme portato dai francesi con Napoleone. Il 22 giugno 1805 lo stesso Imperatore visitò il Canale......( continua)...

 

La grande piena del 1893
Domenica 1 ottobre 1893, poco dopo il tocco (l'una di notte), cominciò a cadere una pioggerellina fitta, fitta, una specie di nebbia fredda e pungente che, all'alba, si trasformò in un temporale fortissimo, un vero cataclisma di lampi e tuoni.....( continua)...

 

La costruzione della "Chiusa nuova"
I lavori erano cominciati, ma vi furono due intoppi: dapprima una nuova piena consigliò qualche giorno di sospensione alle opere che s'erano da poco avviate. Quando, il 23 gennaio, si potè iniziare a pieno ritmo, scoppiò una imprevista contesa sociale.....( continua)...

 

Caratteristiche tecniche della "Chiusa nuova"
Anche sotto il profilo estetico, la Chiusa Nuova, con quel suo colore rosso scuro, ha una calda bellezza che ben si armonizza con l'ambiente circostante......( continua)...

 

La Chiusa fra cronaca e folclore
Avevamo accennato ai dissidi che c'erano stati fra gli operai all'inizio dei lavori, per cui, il 25 febbraio 1894, l'ing. Boriani aveva deciso, anche per creare uno spirito di collaborazione, di anticipare la tradizionale "bandiga", cioè il pranzo che una volta le maestranze facevano, a spese del committente, ad opera finita.....( continua)...



Pubblicato il 
Aggiornato il