Voto a domicilio e/o assistito - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Consultazioni elettorali  >  Elezioni 26 maggio 2019  >  Voto a domicilio e/o assistito - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Voto a domicilio e assistito – Elezioni 26 maggio 2019

Voto a domicilio
Sono ammessi al voto domiciliare:
a) gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano
b) gli elettori affetti da gravissime infermità tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l'ausilio dei servizi previsti dall'art.29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 ( e cioè del trasporto pubblico che i comuni organizzano in occasione dei consultazioni per facilitare agli elettori disabili il raggiungimento del seggio elettorale).
Entro lunedì 6 maggio 2019 le persone interessate devono fare domanda di ammissione al voto domiciliare, a cui devono essere allegate:
- una copia della tessera elettorale,
- idonea certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico dell'AUSL riportante la specifica formulazione normativa (cioè caso a o b). Per il caso b) il certificato deve riportare una prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato.

Elettori affetti da gravi infermità
Gli elettori affetti da gravi infermità (i ciechi, gli amputati delle mani e gli affetti da paralisi o altro impedimento di analoga gravità) che necessitano nelle operazioni di voto dell'assistenza in cabina di un accompagnatore, possono:
1) individuare come accompagnatore un qualsiasi elettore della Repubblica;
2) richiedere all'Ufficio Elettorale del Comune l'apposizione sulla tessera elettorale di un particolare timbro (AVD) che eviterà loro di doversi munire di volta in volta, in occasione di ogni consultazione, dell'apposito certificato medico.
Dovranno quindi presentare apposita richiesta e corredarla di certificazione sanitaria, rilasciata dall'AUSL, attestante  l'impossibilità permanente ad esercitare autonomamente il diritto di voto. Nel caso poi la richiesta venga formulata da un elettore non vedente, è sufficiente che la stessa venga corredata dall'esibizione del libretto di pensione attualmente rilasciato dall'INPS o, in passato, dal Ministero dell'Interno, nel quale sia indicata la categoria "ciechi civili" ed un numero attestante la cecità assoluta del titolare del libretto (cioè : 06 ,07 ,10 ,11,15,18,19).

Elettori non deambulanti
Possono votare in una qualsiasi sezione elettorale, ai fini dell'accesso a sedi prive di barriere architettoniche, se muniti:
1) di un'attestazione medica rilasciata dall'AUSL (anche in precedenza per altri scopi),
2) di una copia autenticata della patente di guida speciale.

Orari apertura ambulatori AUSL per rilascio certificazioni elettorali (da venerdì 24 a domenica 26 maggio)

Servizio di trasporto gratuito da San Biagio
Per agevolare gli elettori di San Biagio è stato organizzato, in collaborazione con la Pubblica Assistenza, un servizio di trasporto gratuitoda San Biagio alle Scuole Ciari - via Dante, 8 - sede dei seggi.
Le partenze saranno effettuate ogni 30 minuti a partire dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 17,30 dal Centro commerciale di via della Resistenza, 13
Fermate intermedie: 
Centro Sociale di via P. Micca - fermata autobus Volpi in via Porrettana.

Pubblica Assistenza
Gli elettori che per recarsi al seggio necessitano del servizio di Pubblica Assistenza devono contattare il Servizio Elettorale del Comune al numero 051/598158 entro le ore 10,00 di domenica 26 maggio

Pubblicato il 
Aggiornato il