Riscossione coattiva - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Entrate e tributi  >  Riscossione coattiva - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Riscossione coattiva
Cos'è
IMPORTANTE
A partire dal mese di giugno 2022 riprenderanno a pieno regime le attività di sollecito e azione per il recupero in forma coattiva dei tributi e delle altre entrate dovute e non versate. Invitiamo gli interessati a collaborare, al fine di evitare l’emissione di atti sanzionatori o di dover subire atti di pignoramento o fermi amministrativi dei mezzi circolanti. 
Per ogni esigenza connessa alla verifica o assistenza in questo ambito si prega di scrivere alla casella entrate@comune.casalecchio.bo.it
A seguito di riforma della materia, attuata con la legge 160 del 2019, la riscossione coattiva è stata ampiamente riformata con l’introduzione dell’accertamento esecutivo (comma 792 e seguenti).
Il Comune di Casalecchio ha recepito le modifiche della materia con un intervento di riforma del Regolamento generale delle Entrate. 
Di particolare impatto le modifiche apportate all’articolo 6 (modalità di svolgimento della riscossione coattiva), all’articolo 17 (beneficio della rateazione) e all’articolo 60 (istituti del ravvedimento ultra – annuale e del ravvedimento frammentato).
principii ispiratori
Principii ispiratori:
1)    Rendere possibile all’Ente la fruizione di tutti i possibili canali di riscossione coattiva realizzando un sistema efficiente e flessibile
2)    Riformare il sistema della rateizzazione, garantendo un ampio ricorso a questo strumento, sia in via di fatto che con procedimento formale.  Allo stesso tempo si è dovuto prendere atto delle modifiche attuate dalla legge con l’introduzione dell’accertamento esecutivo, a seguito del quale andranno addebitati maggiori costi al debitore.
Ne deriva, sotto il profilo complessivo, un incentivo al debitore a saldare e regolarizzare la propria posizione (eventualmente presentando domanda di rateizzazione) PRIMA della notifica dell’accertamento esecutivo.
Quando l’accertamento esecutivo viene emesso è ancora possibile chiedere la rateizzazione, ma in tal caso è necessario aggiungere i maggiori costi (+ 6%) previsti dalla legge.
Una volta avviata la riscossione coattiva (dopo la notifica dell’accertamento esecutivo) non verrà più consentito il pagamento in forma rateale.

 

 


Materiali disponibili
Come fare per..
Scheda generale
 


 
 
 
Pubblicato il 
Aggiornato il