Il Centro per le vittime di reato e calamità - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Vivere Casalecchio  >  Casalecchio nella storia  >  Salvemini 1990  >  Il Centro per le vittime di reato e calamità - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Il Centro per le Vittime di reato e di calamità

Il Centro per le vittime di reato e calamità nasce dalla volontà dell'Associazione Vittime del Salvemini di non disperdere l'esperienza accumulata per fronteggiare le conseguenze della strage del 6 dicembre 1990
Nell'ottobre 2004, in occasione della preparazione dell'Anniversario della Salvemini, l'Assemblea dell'Associazione decise di approvare il progetto preliminare per l'apertura di un Centro per le vittime di reato e calamità e il documento, che venne votato all'unanimità, rappresenta il frutto di un gruppo di lavoro che trae spunto da un progetto di fattibilità promosso precedentemente dal Comune di Casalecchio. In tale documento, a partire dalle motivazioni e dagli obiettivi da perseguire, si delinea uno schema operativo per uno sportello pubblico di ascolto e di aiuto.
Il lavoro dei mesi successivi, finalizzato al coinvolgimento e alla formazione dei volontari, nonché all'avvio degli accordi con i quattro Comuni interessati per giungere alla stesura della convenzione e al coordinamento operativo con i vari servizi pubblici coinvolti sfocerà nel 1° Convegno: "Dalla cultura ai servizi per la vittima" tenutosi a Casalecchio il 29 Gennaio 2005.
Durante il convegno oltre ad approfondire la tematica sulla vittimologia, venne presentato pubblicamente il progetto per raccogliere la definitiva approvazione di Regione, Provincia, AUSL e venne anche confermata l'indicazione della data di apertura del servizio per il successivo 2 maggio.

Approfondimenti

Contatti

Centro per le Vittime di reato e di calamità
Casa della Solidarietà A. Dubcek - Via del Fanciullo, 6
Tel. 0516132162
Orari apertura: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18


 


 

Pubblicato il 
Aggiornato il