Chi può votare - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Consultazioni elettorali  >  Referendum 29 marzo 2020  >  Chi può votare - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Chi può votare

Possono votare i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune di Casalecchio di Reno, che hanno compiuto il 18° anno di età entro il 29 marzo 2020. Si vota nel proprio comune di residenza.

La legge prevede che possano votare in Italia fuori dal comune di residenza solo alcune categorie di elettori, come quelli ricoverati in ospedali e case di cura, militari, naviganti, i componenti del seggio e le Forze dell'ordine in servizio di ordine pubblico. 

Cittadini italiani residenti all'estero (AIRE)
I cittadini italiani residenti all'estero (AIRE) possono votare per corrispondenza o, in alternativa, votare in Italia presso il proprio comune, comunicando per iscritto la propria scelta (OPZIONE) al Consolato entro sabato 8 febbraio 2020
Sul sito del Ministero degli Esteri sono disponibili tutte le informazioni utili per il voto degli italiani all'estero e il modulo per esprimere la propria opzioneIl modulo dovrà essere trasmesso all'Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell'elettore, unitamente a fotocopia di un documento d'identità nelle seguenti modalità:
* consegna a mano;
* invio postale (in questo caso l’elettore ha l’onere di accertarne la ricezione da parte dell’Ufficio consolare)
* invio telematico

Cittadini italiani temporaneamente residenti all'estero
Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovino temporaneamente all’estero, per un periodo di almeno tre mesi, nel quale ricade la data di svolgimento del referendum popolare confermativo (29 marzo 2020) della legge costituzionale in materia di riduzione del numero dei parlamentari, nonché i familiari con loro conviventi, potranno esercitare il diritto di voto per corrispondenza (art. 4-bis, comma 1, legge 459 del 27 dicembre 2001), ricevendo il plico elettorale contenente la scheda per il voto all’indirizzo di temporanea dimora all’estero.
Per esercitare il proprio diritto di voto per corrispondenza, tali elettori dovranno far pervenire AL COMUNE d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita opzione entro il 26 febbraio 2020.

L’opzione, esercitabile tramite il modulo qui allegato o in carta libera, deve contenere l’indirizzo postale estero completo cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’Ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza.
Può essere inviata per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato.

Ulteriori approfondimenti

Pubblicato il 
Aggiornato il