CCRR 2018 - 2019 - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Servizi educativi e scolastici  >  CCRR - Archivio  >  Progetti  >  CCRR 2018 - 2019 - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

CCRR - A.s. 2018-2019

Volti e Storie in cammino - Il CCRR tra cultura, territori e tradizioni

Partendo da un’osservazione approfondita del contesto cittadino e scolastico in cui i ragazzi interagiscono, è emerso che la città ha identità plurali: i cittadini, ragazzi e adulti, esprimono bisogni plurali e differenziati su tanti ambiti di vita diversi, come la qualità dell’abitare e dei contesti urbani, la dimensione educativa, la fruizione e la produzione culturale, gli spazi e luoghi ad uso del tempo libero, la cittadinanza attiva e la partecipazione. Un’attenzione specifica va quindi posta sui luoghi di aggregazione e di socializzazione, sulle opportunità di interazione con i coetanei al di fuori della scuola, imparando a conoscere culture diverse, alla capacità di tessere legami duraturi e consolidati con le reti sociali presenti sul territorio, alla possibilità di esprimere creatività ed innovazione da protagonisti attivi. Indispensabile in ottica di prevenzione per contrastare il rischio di isolamento spaziale e culturale che può generare insicurezza e fenomeni di esclusione e di emarginazione sociale.

La sostenibilità ambientale e culturale diventa un’azione comune da intraprendere insieme dando spazio alle diversità e al confronto interculturale. 

La diversità in quest’ottica deve dunque essere preservata, potenziata e passata alle generazioni future come testimonianza dell’esperienza e delle tendenze umane in modo da incoraggiare la creatività e il dialogo.

Sono stati quindi attivati percorsi progettuali in linea con i principi dell’Agenda 2030 in tema di: obiettivi di sviluppo sostenibile, educazione alla cittadinanza globale ed educazione ai diritti umani attraverso attività formative rivolte ai ragazzi per dare valore alla diversità su concetti importanti quali cooperazione allo sviluppo, cittadinanza attiva, migrazione e l’anti-discriminazione.

Obiettivi del progetto erano infatti:

- Educare alla conoscenza di diritti umani, convenzioni internazionali e obiettivi di sviluppo sostenibile

- Sviluppare competenze di cittadinanza attiva

- Promuovere la sensibilizzazione alle diversità e allo scambio culturale nei diversi contesti scolastici attraverso i valori del rispetto e della tolleranza

- Promuovere l’educazione alla legalità e alla solidarietà

- Favorire il passaggio di informazione e lo scambio costruttivo di esperienze tra coetanei, adulti e anziani sul territorio

- Educare alla multiculturalità attraverso la conoscenza di aspetti di altre culture

- Sostenere la valorizzazione della diversità culturale e della dimensione internazionale. 

Il lavoro si è quindi sviluppato attraverso la suddivisione in sottogruppi di lavoro tematici:
- commissione solidarietà, attraverso progetti solidali e cooperazione internazionale
- commissione ambiente ed educazione alla sostenibilità ambientale
- commissione cultura
- commissione comunicazione
- commissione legalità
- commissione mobilità sostenibile

Inoltre è stato realizzato un focus iniziale sulla storia dei diritti umani con un approccio ecologico alla migrazione, ruolo e attività degli enti locali e altri enti nazionali in ogni settore. 

Approfondimenti

Volti e Storie in cammino - Il progetto in sintesi

Pubblicato il 
Aggiornato il