A.S. 2020 - 2021 - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Servizi educativi e scolastici  >  CCRR - Archivio  >  Progetti  >  A.S. 2020 - 2021 - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

A.s. 2020-2021

Fuori i diritti!

La situazione vissuta durante il periodo della pandemia ha creato diverse difficoltà, la distanza e l’assenza scolastica hanno portato a nuove esigenze e nuovi bisogni tra gli studenti, alimentando inoltre preoccupazioni e nuove paure e modificando i rapporti e le relazioni.

Nella situazione vissuta, i comportamenti sociali sono mutati con ricadute importanti anche sulle future generazioni: i ragazzi percepiscono che molte volte non vengono rispettate le regole sociali, inoltre l’utilizzo maggiore delle tecnologie e degli strumenti informatici ha messo di fronte a rischi non sempre prevedibili e ha alimentato fenomeni o episodi di bullismo, cyberbullismo, isolamento, fragilità di cui sono protagonisti i minori.

Considerata la situazione e il contesto di partenza, il gruppo del CCRR ha pensato di progettare e creare più percorsi su varie tematiche, concentrandosi soprattutto sulla macrotematica dei diritti. Le motivazioni che guidano il percorso progettuale per l’a.s. 2020-21 rispondono alle esigenze dei ragazzi di migliorare e portare sollievo a situazioni complicate, mettendo i ragazzi nella condizione di sentirsi ascoltati, protagonisti di relazioni vere, fondate anche sulla conoscenza di aspetti dell’altro che forse non si conoscevano.

Obiettivi del progetto di quest’anno sono quindi: 
- sensibilizzare il gruppo del CCRR e tutti gli studenti al tema dei diritti, presentando loro il cammino storico e i principali documenti 
- rendere partecipi i ragazzi con piattaforme “a distanza” e in presenza 
- promuovere incontri con persone attive sul tema dei diritti
- far conoscere i diritti nelle molteplici forme in base alle esigenze di contesto
- operare sul territorio per migliorarlo e promuovere attività concrete sul territorio
- promuovere la sostenibilità ambientale e l’educazione naturale 
- promuovere nei ragazzi il sentirsi soggetti attivi aventi dei diritti 
- coinvolgere i ragazzi in azioni di cittadinanza attiva 

I contenuti degli incontri si concentreranno su:
- il Programma d’azione Agenda 2030 delle Nazioni Unite (lotta al cambiamento climatico, riduzione disuguaglianze, lotta e contrasto alle povertà)
- la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo
- la Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia
- la Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea, la struttura del parlamento Europeo con tour virtuale 
Saranno inoltre affrontati i temi inerenti: le diversità e la lotta alle discriminazioni con approfondimenti sulla discriminazione sistemica, le differenze di genere e il contrasto agli stereotipi; riflessioni sul tema della memoria; la  gestione consapevole delle applicazioni e dei giochi online.

Il CCRR parteciperà inoltre al progetto "INSIEME PER L’AMBIENTE!" per sensibilizzare le nuove generazioni su giustizia climatica con educazione e sostenibilità ambientale, in collaborazione con l’Associazione “Amici dei popoli”.

Al fine di lavorare su più aree tematiche i componenti del CCRR si sono suddivisi in diversi gruppi di lavoro:
- informatica
- ambiente e urbanistica
- bullismo e cyberbullismo
- solidarietà e integrazione
- laboratori tematici

Programmi informatici
(4 incontri dal mese di gennaio)
- approfondimento delle attività presenti sul web, delle applicazioni e dei giochi online che i ragazzi utilizzano abitualmente
- creazione di un gioco educativo e formativo che insegna ai coetanei l’importanza del rispetto delle norme civiche, dell’ambiente e del territorio in cui viviamo. Si tratta di un gioco a tema ambientale sulla raccolta differenziata: i consiglieri nel gioco hanno creato una città molto urbanizzata e inquinata e una città eco-sostenibile, tutte le azioni sono volte al miglioramento nel rispetto dell’ambiente. Il gioco sarà condiviso a tutti i cittadini e verrà realizzato un breve video divulgativo per raccontare il lavoro fatto.

Ambiente e urbanistica
Svolta una prima parte teorica con spiegazione e informazioni sull’Agenda 2030 obiettivi di sviluppo 11-12-13, con informazioni riguardanti inquinamento da polveri sottili e gestione rifiuti, problema plastica e microplastiche.
Le proposte operative da parte dei ragazzi su Casalecchio che andranno vagliate: 
- attivare momenti di pulizia di parchi pubblici, giardini scolastici 
- individuare punti di raccolta nelle scuole per i tappi di sughero da riciclare
- realizzare un modellino di quartiere o zona della città come la vorremmo (con aree verdi)
- piantare alberi regalando semi ai cittadini con una campagna di sensibilizzazione chiamata #UNALBEROÈUNAVITA
- “adotta una pianta”: affidare una piantina in classe da curare e un pacchetto di semini da distribuire in ogni scuola
- ridurre industria della plastica iniziando dalla scuola e zone limitrofe, e organizzare un weekend dedicato alla raccolta della plastica nei parchi -giardini e in giro per la città di Casalecchio.
Nel mese di maggio riproporre "La settimana dell’ambiente" con nuove modalità. 

Bullismo e cyberbullismo
Approfondimento su entrambi i temi: ruoli e soggetti che intervengono in casi o episodi di bullismo e cyberbullismo, differenze tra bullismo tradizionale ed online, fatti di cronaca recenti su episodi di utilizzo incontrollato di alcuni social network o applicazioni.
I consiglieri hanno realizzato coinvolgendo compagni di classe e insegnanti:
- Cartellone schematico con informazioni utili riguardanti il cyberbullismo e strumenti di prevenzione che i consiglieri hanno portato nelle classi delle scuole per spiegare ai compagni alcune dinamiche
Video in occasione del 7 febbraio - Giornata nazionale contro il bullismo e il cyber-bullismo con la raccolta dei disegni e fumetti per sensibilizzare su bullismo e cyberbullismo. Il video è stato pubblicato sul canale YouTube del Comune di Casalecchio di Reno 
- Video contro il cyberbullismo realizzato da un consigliere della scuola primaria
#NoBullismo #NoCyberbullismo pubblicato sul blog del CCRR
- Padlet (bacheca virtuale) sul cyberbullismo – che i ragazzi possono aggiornate periodicamente con nuovi contenuti periodicamente
- Progetto del sito web “Di' NO al Cyberbullismo” pensato da un consigliere della scuola secondaria di primo grado per raccogliere informazioni e riflessioni sull’argomento. L’obiettivo è sensibilizzare gli studenti e creare un "luogo" aperto a tutti i ragazzi del Comune di Casalecchio di Reno per condividere esperienze e avere un supporto psicologico. Riguardo all’idea di sviluppare un sito web sul cyberbullismo che funga come supporto ai ragazzi, verrà prima proposto in sede comunale. Si tratta di definire se è possibile avere un supporto di figure esterne esperte, in più un collegamento con la polizia postale come sostegno e aiuto che possa dare risposte in merito a come intervenire in certe situazioni e cosa fare. Un aiuto diretto e concreto rivolto ai ragazzi. 

Attività solidali e Integrazione
- Elaborare e inviare messaggi solidali per persone in difficoltà (per es. inviare agli anziani in case di riposo testi/lettere/disegni scritti al computer per fare compagnia in questo momento difficile)
- Organizzare una raccolta solidale di alimenti per l’Emporio Solidale
- Attivare gruppi di incontro dove potere dialogare con persone di diversi ambiti professionali su diverse tematiche sociali
- Coinvolgere i compagni di classe per raccogliere altre idee e pensare come realizzarle; avviare un mercatino solidale virtuale con raccolta fondi da destinare all’Emporio solidale Locale e un contest per realizzare volantini e slogan da utilizzare per pubblicizzare l’iniziativa. Il volantino può essere preparato in tutte le classi coinvolgendo gli studenti e i consiglieri, una volta raccolti i più meritevoli, si occuperanno di votare quello più pertinente (la proposta sarà valutata e definita meglio anche nei prossimi incontri).

Laboratori tematici
Realizzazione di incontri online o in presenza dal mese di marzo all’aperto quando possibile aperto a tutti i bambini e ragazzi di Casalecchio di Reno:
- laboratori di arte e natura (LabART, L.A.N.), da inserire nella "Settimana dell’ambiente"
- giochi di strategia da creare (GIOCHI FAI DA TE)
- cineforum/gruppo lettura (i MILLESTORIE)

Altre iniziative già realizzate:
- Video, in occasione del 20 novembre - Giornata internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, in cui bambine e bambini del CCRR leggono e commentano gli articoli della Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Il video è stato pubblicato sul canale YouTube del Comune di Casalecchio di Reno
- Il 2 dicembre 2020 il CCRR ha incontrato Clede Maria Garavini, Garante dell’infanzia della Regione Emilia-Romagna, e Camilla Lupi, collaboratrice della Garante dell’infanzia. L’incontro si è svolto per confrontarsi su come è stato vissuto il periodo di lock-down nei mesi primaverili e come ragazze/i e bambine/i vivono l’attuale situazione di estrema incertezza.

Approfondimenti

Fuori i diritti - Il progetto in sintesi

Pubblicato il 
Aggiornato il