A.S. 2017 - 2018 - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Servizi educativi e scolastici  >  CCRR - Archivio  >  Progetti  >  A.S. 2017 - 2018 - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

A.s. 2017-2018

Giochiamo in Regola

Il progetto è partito dal concetto di legalità in contrasto alle dipendenze, in particolare quelle che nascono dall’utilizzo del web (giochi online e social network ormai già molto diffusi tra bambini e ragazzi), e dal fatto che la tecnologia e l’uso di internet influiscono molto oggi nella vita e nelle abitudini di tutti.
Obiettivo del progetto è stata la prevenzione e la diffusione di informazioni, con il coinvolgimento delle Istituzioni, all’interno delle scuole e sul territorio: imparare a riconoscere e affrontare questi fenomeni riduce infatti il rischio da dipendenza da gioco che in alcuni casi può sfociare in vere e proprie patologie. Il percorso si è articolato su diversi filoni sviluppati con il gruppo dei consiglieri della scuola primaria e con il gruppo dei consiglieri della scuola secondaria di primo grado.
Sono emerse le conoscenze, le percezioni e le esperienze dei ragazzi da cui partire per sviluppare un percorso di lavoro condiviso attraverso momenti formativi, laboratori creativi, i giochi di ruolo (riadattandoli in base alle tematiche) e incontri con interventi di esperti.
La finalità di tutto il lavoro era infatti promuovere una cultura della legalità ed il valore relazionale ed educativo del gioco, rafforzando allo stesso tempo il dialogo con il territorio e le realtà sociali, riflettendo anche su altri aspetti: promozione della storia e cultura locale, educazione ambientale, dialogo tra generazioni, sport e movimento. 

Il progetto, realizzato in differenti fasi, ha affrontato diversi temi:

STUDIO DEI DIRITTI FONDAMENTALI
Analisi e conoscenza delle leggi e delle norme più importanti della Costituzione (in particolare articolo 32) e dagli articoli che enunciano i diritti della convenzione internazionale dei bambini e degli adolescenti. 

REGOLE CONDIVISE
Utilizzo in maniera responsabile e consapevole dei social network, iniziando dall’individuazione di opportunità-vantaggi, evidenziando i rischi-svantaggi per una conoscenza profonda della pericolosità degli stessi. Si è analizzato inoltre nel dettaglio l’utilizzo massiccio dei giochi online, e della diffusione di video su altri social network, al fine di sviluppare comportamenti positivi ispirati all’utilizzo di buone pratiche legate al rispetto delle regole e all’utilizzo del web in maniera consapevole.

LOTTA ALLE DISCRIMINAZIONI
Un tema collegato all’uso del web è inoltre quello del cyber(bullismo), analizzato con nozioni principali del significato di bullismo tradizionale ed elettronico per imparare a riconoscere il fenomeno, saperlo segnalare, e affrontare le situazioni nella maniera corretta.

CONTRASTO ALLE DIPENDENZE E CULTURA ANTIMAFIA
Si è affrontato il tema del contrasto al gioco illegale, alle dipendenze dovute all’uso frequente di videogiochi o giochi online e ludopatia. La conoscenza del fenomeno mafioso per impedire le infiltrazioni criminali, la sensibilizzazione dei cittadini, dei negozianti, degli studenti e degli insegnanti all’interno delle scuole.

SICUREZZA E TERRITORIO
Imparare a gestire la responsabilità individuale e collettiva significa appartenere alla propria comunità in maniera sicura e legale. Per questo motivo un altro punto affrontato è stato la sicurezza stradale nei percorsi casa-scuola. Durante il mese di novembre 2017 è stato attivato un corso di formazione per i cittadini che intendono offrire un servizio di volontariato denominato “Amico Vigile”, contribuendo in questo modo alla sicurezza della propria città con l’intenzione finale di attivare il progetto Pedibus.

APPARTENENZA E CURA DELL’AMBIENTE
Percorsi di conoscenza del territorio locale e giornate dedicate alla pulizia di parchi e giardini pubblici e scolastici.

RIQUALIFICAZIONE
Un’ulteriore attività pensata per migliorare e valorizzare lo spazio urbano è stata la realizzazione di laboratori artistici e creativi: l’attività ha permesso la costruzione di oggetti che costituiscono parti dei giochi da inserire negli spazi pubblici, con lo scopo di riscoprire i giochi all’aperto organizzati in gruppo per contrastare in questo modo i rischi di isolamento e solitudine.
Attraverso la realizzazione di iniziative, eventi pubblici e campagne di sensibilizzazione si sono quindi divulgate le buone prassi per la prevenzione e la creazione di nuove attività e giochi alternativi che hanno contribuito a diffondere una nuova cultura del gioco nel rispetto delle regole e della salute sia individuale che collettiva.

Approfondimenti

I gruppi di lavoro

Gli incontri

Pubblicato il 
Aggiornato il