Elezioni Parlamento europeo - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Consultazioni elettorali  >  Elezioni 26 maggio 2019  >  Come si vota  >  Elezioni Parlamento europeo - ::: COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO (BO):::

Elezione dei membri del Parlamento Europeo spettanti all’Italia

L’elettore può votare una sola lista tracciando con la matita copiativa un segno sul contrassegno della lista prescelta o nel rettangolo che contiene tale contrassegno (art. 58, secondo comma, T.U. n. 361/1957).              

L’elettore può anche esprimere fino a un massimo di tre voti di preferenza per candidati di una lista. Nel caso di due o di tre preferenze espresse, queste devono riguardare candidati di sesso di¬verso, pena l’annullamento della seconda e della terza preferenza( art. 14, primo comma, legge n. 18/1979). 

Un solo voto di preferenza può essere espresso per un candidato delle liste rappresentative delle minoranze di lingua francese della Valle d’Aosta, di lingua tedesca della provincia di Bolzano o di lin-gua slovena del Friuli Venezia Giulia, che sia collegata ad altra lista presente in tutte le circoscrizioni nazionali (artt. 12, decimo comma, e 14, secondo comma, legge n. 18/1979). 

Il voto di preferenza deve essere espresso esclusivamente per can¬didati compresi nella lista votata. 

Il voto di preferenza si esprime esclusivamente scrivendo, con la matita copiativa, nelle apposite righe tracciate a fianco del contras-segno della lista votata, il nome e cognome o solo il cognome dei candidati preferiti compresi nella lista medesima. 

In caso di identità di cognome fra più candidati, si deve scrivere sem¬pre il nome e il cognome e, se occorre, la data e il luogo di nascita.
 
Qualora il candidato abbia due cognomi, l’elettore, nel dare la pre-ferenza, può scriverne uno solo, a meno che non vi sia possibilità di confusione con altri candidati. 

Se l’elettore traccia un segno su più contrassegni di lista, il voto è nullo. 

Approfondimenti
Fac-simile scheda elettorale


 

Pubblicato il 
Aggiornato il